A tutto Est: in Giappone

mercoledì 31 luglio 2013

camera aperta: Arrogance non si è perso

Notizie dal Kurdistan iracheno l' Iraq - sul tetto

Pensavo/amo di averlo già perso. Invece Arrogance ci manda due istantanee da Erbil Baghdad, immagino fatte con la sua xolaroid. Non lo specifica, io non chiedo e colgo l'istante anche io:

La vista del tetro ministero del petrolio iracheno: quel tramonto fotografato due settimane fa era ancora più pregnante di significato. Significava infatti iftar, la fine del digiuno giornaliero, e si sentiva nell'aria incandescente (44 °C) la tensione dei digiunanti (uno ce l'avevo in casa, il mio collega giordano). Ero sul tetto come al solito, a suonare la mia chitarra: una sensazione unica, lo assicuro.


Baghdad

upcoming generations

3 commenti:

  1. Arrogance12:30

    In verità, la prima foto è stata scattata a Baghdad e ritrae il Ministry of Oil, subito messo in "sicurezza" dagli USA, all'invasione del 2003: adesso è superprotetto, e mantiene integro il suo tetro stile filosovietico.
    La seconda foto è legata alla prima dal tema della chitarra, ma è stata scattata in ambiente domestico rassicurante, s'intitola "upcoming generations".
    Un saluto dal vostro Arrogance.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Arrogance, adesso cambia tutto con queste nuove informazioni.
      Ci tieni sempre sulle spine.
      Correggo e tu stai più attento/a.

      Elimina
    2. ma... Arrogance... te lo sei scelto tu il nome?!

      Elimina